Mal d’amore, cos’è e come superarlo

Home  >>  Blog  >>  Mal d’amore, cos’è e come superarlo

Cerca il tuo partner ideale

Inserisci annuncio gratis

Molti di noi avranno vissuto il cosiddetto “mal d’amore”. Ma cos’è nello specifico?

Provare il mal d’amore significa vivere un rapporto di coppia perennemente in ansia, frustrazione, sofferenza: parliamo sempre e soltanto  della persona amata, giustifichiamo tutto ciò che fa, tradimenti, malumori, distacco, brutto carattere, critiche.  Soffriamo, ma in silenzio tolleriamo e perdoniamo.

Alla base di questo comportamento c’è una grane paura, quella di rimanere da soli!

Infatti, se noi non accettassimo questi aspetti negativi della persona che amiamo e glielo facciamo notare, lei potrebbe stancarsi di noi, allontanarsi o addirittura lasciarci ed è soffocante l’idea di rimanere da soli!

Nel mio lavoro alla Meetness, agenzia di incontri per single di Campobasso, ascolto tante storie di uomini e donne che hanno sofferto e sopportato in silenzio situazioni dolorose e paradossali, solo per evitare rotture e separazioni che invece sarebbero state liberatorie! E’ vero che, come già scritto in un altro nostro articolo (clicca qui —> http://www.meetness.it/wp-admin/post.php?post=1099&action=edit), ogni relazione ci insegna qualcosa, ma amore e sofferenza sono parole che non posso coesistere.

Il meccanismo è questo: preferiamo amare soffrendo, ma non accettiamo di stare da soli e di non avere un partner, quando chiudere una storia dolorosa, potrebbe consentirci di aprire il nostro cuore e la nostra vita a chi davvero saprebbe amarci e apprezzarci.

Questo  tipo di rapporto è disfunzionale, non c’è parità, scambio, interazione, amore sano, ma uno dei due vive in balia dell’altro e porterà avanti quella relazione nell’illusione di riuscire a cambiare le cose.

A questo c’è una spiegazione ben precisa:  il non essere amati nel modo e con l’intensità che vorremmo, spesso ci fa pensare che il problema siamo noi, che non meritiamo di meglio, che non valiamo abbastanza.  Ci convinciamo che non ci spetti  di più della persona che ci fa soffrire e ci tratta male. La nostra autostima è sottoterra insieme alla fiducia nelle nostre capacità!

In realtà, il primo passo da fare quando ci rendiamo conto di vivere un amore doloroso, sarebbe prendere un po’ di tempo per noi, riflettere sulla nostra vita, sui nostri obiettivi e sul perché accettiamo un rapporto sbagliato.

Solo facendo un po’ di introspezione riusciremo a capire meglio noi stessi e le ragioni che ci spingono ad accompagnarci con chi ci ama in modo sbagliato. E’ opportuno ritrovare l’amor proprio, l’equilibrio, la serenità e la forza per chiudere una storia che non ci dà nulla, per meglio predisporci a un nuovo, sano, appagante amore. Vivere col terrore di essere lasciati, di rimanere soli e non avere nessuno che ci protegga è una trappola! Se avvertiamo un desiderio disperato di avere qualcuno che ci ami, che ci protegga e ci stia accanto, arriveremo dritti dritti verso l’autodistruzione. E’ doveroso verso noi stessi ritrovare l’amore verso noi stessi e la capacità di bastarci, di stare bene anche da soli e di lasciarci andare solo con chi davvero dimostra di tenere a noi!

cartoon

Stai vivendo un amore difficile e doloroso? Hai paura di rimanere senza un partner? Chiamaci ai numeri 329.6715245 oppure 0874.1960111, possiamo aiutarti a venirne fuori!

Agenzia per single Meetness, Via G. Scardocchia n. 12/C – Campobasso  –  www.meetness.it